NEWS
pubblicato il 25.5 2020 ore 12:07
Impara ad Intraprendere 28^ edizione
Fase conclusiva

Avviata la fase conclusiva di questa 28^ edizione del progetto Impara ad Intraprendere, il progetto di orientamento che vede coinvolti giovani studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori del territorio, nella progettazione di un’idea imprenditoriale.

Il progetto, avviato lo scorso novembre, ha visto alternarsi incontri di formazione, testimonianze di imprenditori e formazione online. Infine nel mese di maggio i ragazzi, nonostante le difficoltà di questo periodo, hanno consegnato i loro lavori.


55 i ragazzi coinvolti provenienti da: Liceo Medi di Senigallia, Liceo V. Emanuele II Jesi, Istituto Volterra Elia di Ancona e Liceo Volterra di Fabriano.


I 9 progetti sono stati valutati in base a: Originalità e Creatività - Fattibilità - Coerenza e Competitività -Prospettive, dalla commissione di valutazione formata da Michele Barchiesi (Formatore Impara ad Intraprendere) Gabriele Micozzi (Docente di Marketing presso LUISS Guido Carli), Stefano Zannini (Azienda Zannini spa) e Oriana Torregrossa, (Ufficio Comunicazione di Confindustria Marche Nord Ancona)


2 i progetti vincitori parimerito di questa 28esima edizione di Impara ad intraprendere: 


WATERLILY progetto di Aguzzi Filippo, Baldi Matteo, Cingolani Gaia, Morico Chiara, Volpini Eva del Liceo Medi di Senigallia e 

BUTTERFLY progetto di Tarsi Alessandro, Baldoni Veronica, Khsouma Amel, Emili Gianmario, Leonardo Santacroce, Baldoni Matteo, Moretti Matteo, Khsouma Oumaima dell'Istituto Volterra Elia di Torrette di Ancona 


Di seguito l'elenco di tutti i progetti in gara con una brevissima descrizione: 


1.    Waterlily L’Eden a casa tua!

Un sistema per la coltivazione idroponica di varie specie vegetali di medio-piccola taglia. Il sistema è costituito da: un modulo fotovoltaico, un regolatore di carica, una batteria, una pompa ad aria ed una vasca idroponica. L’idea alla base è quella di favorire la coltivazione indoor, mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili e con un orientamento volto alla minimizzazione degli sprechi.


2.    Koprila Prima comprala poi koprila!

Parasole per proteggere le auto in sosta dai raggi solari, dal calore e dall’acqua. Si tratta di un telo parasole in felpato-impermeabile in forma rettangolare estendibile ai lati per poter coprire ulteriormente i finestrini laterali.


3.    Hearase Your Sound, Their Silence

Tenda insonorizzata, con buona acustica interna, adatta a suonare, registrare e comporre che può essere spostata facilmente.


4.    Kib Rendiamo sicura la guida notturna / Make your bike safer

Kit di illuminazione automatica per biciclette composto da strisce led, ricarica con pannello solare e dinamo e da un sensore di peso con il fine di attivare le luci solamente quando il ciclista si trova in sella.


5.    ARTIFEX Artifex, artefici del futuro!

Un banco digitale, denominato KeyDesk: un piano da lavoro (scrivania, banco scolastico...) in metallo e polimero (biodegradabile) in cui è presente uno schermo touch screen.


6.    ROY Nel caso avessi freddo

Caloriferi camaleontici che fungono anche da appendiabiti riscaldati. Partendo da un semplice pannello radiante vi è la possibilità di fargli acquistare varie forme e fargli adottare funzioni differenti.


7.    BUTTERFLY Butterfly, in volo verso un ambiente più pulito

L'azienda ricicla e sintetizza l’acetato di cellulosa dei filtri delle sigarette. L'idea è quella di trasformare i mozziconi di sigarette in una cosa buona. L’obiettivo è incentivare la “Green Economy” migliorare e rispettare l’ambiente e trarre profitto. L'acetato di cellulosa estratto dai filtri delle sigarette infatti può essere utilizzato in edilizia e per la produzione di oggetti come le carte da gioco. Il nome dell’impresa, Butterfly deriva da un gioco di parole con il termine gergale inglese Butt, usato per definire il mozzicone.


8.    ERASINK Erase the Inkonvenience

Piastra che attraverso il calore elimina l'inchiostro cancellabile. Utile per riutilizzare i fogli e per ridurre quindi lo spreco di carta. L'obbiettivo è la riduzione del consumo di carta. L’idea è quella di realizzare anche altri oggetti di cancelleria, come evidenziatori o penne colorate, da unire alla nostra linea e quindi con lo stesso inchiostro cancellabile.


9.    CLEANERAT Lo sporco è solo un brutto ricordo con CLEANERAT

Box con spazzole interne per pulire i piatti. L’obiettivo è quello di semplificare e velocizzare il lavoro manuale delle persone.




Clicca per vedere tutti i progetti in gara


--------------------------------------------

 

Cosa abbiamo fatto lo scorso anno? 

Di seguito Foto, video, rassegna stampa di Expo Impara ad Intraprendere 27° Edizione, l'evento finale durante il quale gli studenti hanno esposto e presentato i loro lavori. Expo Impara ad Intraprendere si è svolto mercoledì 22 maggio 2019, presso Confindustria Marche Nord Ancona

 

STAMPA

Carlino

AnconaToday

VivereAncona

CentroPagina


FOTO E VIDEO

Impara Intrap_2019_Ricamp 1920_1280

Video a cura di Enrico Baldoni